Iscrizione al ruolo provinciale dei conducenti o natanti adibiti a servizi pubblici non di linea della provincia di Sondrio (tassisti ed autonoleggiatori)

 Art. 58 legge regionale 14 luglio 2011 e art. 25 legge regionale 4 aprile 2012 n. 6 

L'iscrizione al ruolo dei conducenti dei veicoli o natanti adibiti a servizi pubblici non di linea, previsto dalla  legge 15 gennaio 1992 n.21 e dalla legge regionale n. 6 del 4 aprile 2012, costituisce titolo indispensabile per poter ottenere il rilascio delle licenze comunali per l'esercizio del servizio pubblico di piazza (taxi) e delle autorizzazioni per l'esercizio dell'attività di noleggio con conducente di autoveicoli fino a nove posti (compreso il conducente).
L'idoneità professionale è altresì necessaria:

  • in caso di temporanea sostituzione del titolare della licenza od autorizzazione;
  • per il dipendente dell'impresa di autonoleggio con conducente o sostituzione temporanea del dipendente.

La Provincia di Sondrio ha costituito apposita commissione che accerta, attraverso prova d'esame, la capacità professionale di coloro i quali presentano apposita istanza.

Il calendario delle 2 sessioni annuali di esame è definito tramite apposita Determinazione dirigenziale di Agenzia e pubblicato sul sito dell’Ente.

La sede e gli orari dell'esame verranno comunicati ai recapiti indicati dai candidati  mediante apposito avviso a cura dell'Agenzia.

 

Modulo di domanda e modalità di svolgimento esami

Prescrizioni per contenimento e gestione emergenza Covid-19

Nel rispetto dell’Ordine di Servizio di Agenzia prot. 527/2020 e delle disposizioni DPCM 8 marzo 2020 “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19” e s.m.i., si ricorda che l’accesso all’aula è subordinato alla misurazione con termoscanner della temperatura corporea, che dovrà essere inferiore a 37,5°; Commissari e Candidati, inoltre, hanno l’obbligo di accedere al palazzo indossando la propria mascherina e di utilizzare il gel idroalcolico posizionato all’ingresso dell’aula, anche se provvisti di guanti.

PagoPA

paga con PagoPA

Agenzia aderisce a “PagoPA”, la piattaforma digitale che permette di effettuare pagamenti verso la Pubblica Amministrazione in maniera trasparente e intuitiva; nello stesso tempo consente alle Pubbliche Amministrazioni di gestire gli incassi in modo centralizzato, offrendo servizi automatici di rendicontazione e riconciliazione con un significativo risparmio nei costi di gestione. Il D.L. 16 luglio 2020 n. 76 (decreto Semplificazioni), convertito con modifiche dalla Legge 11 settembre 2020 n. 120, ha stabilito che tutti gli Enti pubblici devono incassare tutti i propri dovuti tramite PagoPA. Tra la documentazione da allegare alle istanze depositate a protocollo di Agenzia, la ricevuta rilasciata dal sistema PagoPA sostituisce la quietanza di bonifico.