Servizi di noleggio di autobus con conducente

L'attività di servizio di noleggio di autobus con conducente (NCC BUS) è un servizio di trasporto non di linea effettuato da una impresa professionale per uno o più viaggi richiesti da terzi committenti o offerti direttamente a gruppi precostituiti, con preventiva definizione del periodo di effettuazione, della sua durata e dell'importo complessivo dovuto per l'impiego e l'impegno dell'autobus adibito al servizio.

La Legge 11 agosto 2003, n. 218 articola la “Disciplina dell'attività di trasporto di viaggiatori effettuato mediante noleggio di autobus con conducente” (GU Serie Generale n.190 del 18-08-2003).

Il Regolamento regionale n. 6/2014 e la segnalazione certificata di inizio attività (SCIA)

Il Regolamento di Regione Lombardia n. 6 del 22 dicembre 2014 “Disciplina dei servizi di noleggio di autobus con conducente” (pubblicato sul BURL supplemento n. 52 del 23 dicembre 2014) stabilisce requisiti, condizioni e procedure per l’esercizio del servizio di trasporto di viaggiatori effettuato mediante noleggio di autobus con conducente.

Obiettivo del Regolamento è stabilire requisiti e livelli di qualità validi per tutte le imprese che esercitano l’attività di noleggio, in attuazione alla normativa nazionale.

L’autorizzazione all’esercizio dell’attività di noleggio di autobus con conducente è sostituita dalla segnalazione certificata di inizio attività (SCIA).

Per lo svolgimento dell'attività, le imprese devono avere e dichiarare i seguenti requisiti minimi:

  • iscrizione al Registro Elettronico Nazionale (REN);
  • utilizzo veicoli immatricolati a norma dell’art. 85 del d.lgs. nr. 285/1992;
  • età dei mezzi di nuova immatricolazione non superiore a sette anni;
  • possesso di certificazione di qualità ISO 9001 per le imprese aventi un parco autobus pari o superiore a dieci unità;
  • se il parco mezzi è superiore a 10 unità, almeno il 10% dei veicoli deve disporre di dotazioni idonee al trasporto di soggetti a ridotta capacità motoria;
  • disponibilità di aree o strutture atte al rimessaggio dei mezzi
  • impiegare personale conducente, ivi inclusi titolari, soci e collaboratori familiari dell’impresa, con un rapporto non inferiore al 70% del parco mezzi adibito al servizio
  • in caso di utilizzo di autobus adibiti a servizio di linea, autorizzazione alla distrazione dei mezzi in misura comunque non superiore al numero complessivo dei mezzi immatricolati ad uso noleggio.

L'Agenzia provvede al rilascio dell’apposito contrassegno che ogni veicolo utilizzato per lo svolgimento dei servizi di noleggio con conducente deve apporre in modo visibile; il contrassegno riporta lo stemma provinciale, la dicitura «servizio di noleggio autobus con conducente». A bordo di ogni autobus deve essere conservata copia della SCIA, recante la data di presentazione e il numero di protocollo assegnato.

[Altro…]

È fatto divieto alle aziende di trasporto di utilizzare, anche occasionalmente, autobus acquistati con contributi pubblici destinati al trasporto pubblico locale, limitatamente al periodo relativo al vincolo di destinazione, per svolgere attività di noleggio di autobus con conducente. Gli operatori che svolgono sia servizi di trasporto pubblico locale sia attività di noleggio di autobus con conducente sono tenuti ad adottare un regime di contabilità separata tra le diverse attività, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (CE) 23 ottobre 2007, nr. 1370

Istanza Segnalazione Certificata Inzio Attività (SCIA)

Allegati Segnalazione Certificata Inzio Attività (SCIA)

Il Registro regionale telematico

Regione Lombardia ha istituito, presso la Direzione Generale Infrastrutture e Mobilità, il Registro regionale telematico delle imprese esercenti l’attività di trasporto di viaggiatori mediante noleggio di autobus con conducente - comprese quelle che esercitano il trasporto studenti (Scuolabus) - e trasmette annualmente al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti l’elenco delle imprese iscritte nel Registro regionale, con la specifica del numero di autobus in dotazione.

In Provincia di Sondrio, Agenzia provvede all’aggiornamento della sezione provinciale del registro telematico; risultano regolarmente iscritte ed attive 20 ditte; di queste, 7 effettuano anche servizio di Trasporto Pubblico Locale e 7 anche quello di Scuolabus. Gli autobus in servizio n.c.c. sono in media 110 e a circa 230 unità ammonta il personale conducente impiegato.

SCIA di permanere dei requisiti

Ogni anno, entro il 31 gennaio, le ditte iscritte a Registro regionale devono presentare istanza per dichiarare il permanere dei requisiti e mantenere l’iscrizione al Registro regionale. Si veda sezione tariffario per le quote stabilite dall’art. 5, co. 8 lett. b) del Regolamento da versare ad Agenzia.
In caso di accertata carenza dei requisiti, Agenzia, nel termine di 60 giorni dal ricevimento della Scia, adotta motivati provvedimenti, salvo che l’interessato si conformi alla normativa vigente o alle eventuali prescrizioni formulate da Agenzia entro il termine fissato, in ogni caso non inferiore ai 30 giorni.

Modulo conferma requisiti

Allegati modulo conferma requisiti

SCIA di variazione requisiti

Le imprese iscritte nel Registro regionale sono tenute a comunicare ad Agenzia ogni fatto che implichi la perdita o il mutamento dei requisiti per l’esercizio del servizio. Ogni variazione che intervenga in corso d’anno, relativa ai requisiti (ad es. trasferimento sede legale, mezzi utilizzati-dismessi-sostituiti, aree di rimessaggio, personale impiegato), deve essere comunicata tramite Scia di variazione requisiti ad Agenzia, entro 60 giorni da quando la modifica è intervenuta. Solo in caso di sospensione o cessazione di attività, l’istanza deve essere marcata con valore bollato da € 16.

Istanza SCIA variazioni

Allegati Segnalazione Certificata Inzio Attività (SCIA)

Immatricolazione e/o alienazione autobus noleggio con conducente

Se nel corso dell’anno l’impresa esercente l’attività di trasporto di viaggiatori mediante noleggio di autobus con conducente intende acquistare ed immatricolare (re-immatricolare) un autobus da destinare al servizio di noleggio con conducente o alienare un autobus registrato per il servizio di noleggio con conducente deve presentare apposita istanza ad Agenzia, che, dopo l’istruttoria d’ufficio, rilascia il relativo nulla osta (autorizzazione). L’istante deve provvedere a marcare con valore bollato da € 16 l’istanza e consegnare ad Agenzia altra marca da bollo di € 16 da apporre sul provvedimento di autorizzazione.

Successivamente all’immatricolazione/alienazione, la ditta trasmette ad Agenzia la Scia di variazione ed Agenzia procede con l’aggiornamento dei dati a Registro regionale.

MODELLO RICHIESTA TITOLO per l'immatricolazione autobus

MODELLO RICHIESTA TITOLO per l'alienazione autobus

Distrazioni autobus noleggio con conducente

Specifica Delibera di Giunta Regionale del 2015 stabilisce le modalità e le procedure per il diverso impiego degli autobus rispetto a quanto risultante dall’immatricolazione.

Compete ad Agenzia il rilascio delle autorizzazioni per le distrazioni da noleggio a linea e da linea su noleggio o altro servizio di linea. Le relative istanze devono essere marcate e complete della documentazione necessaria, oltre che di una marca da bollo da € 16 per ogni nulla osta rilasciato.

MODELLO RICHIESTA DISTRAZIONE autobus

Le verifiche per l’accertamento della sussistenza e della permanenza dei requisiti sono effettuate da Agenzia almeno ogni tre anni e, con riferimento al personale impiegato, con cadenza almeno annuale. Agenzia dispone la sospensione e procede a dichiarare la decadenza dell’autorizzazione con riferimento a specifici casi di infrazione.

Si rimanda ai riferimenti normativi per verificare le disposizioni attualmente vigenti. In particolare, si evidenzia che con Comunicato regionale n. 21/2019 si è preso atto della Sentenza del Consiglio di Stato n. 823/2019, che ha annullato l’art.3, c.1, lett. b) e l’art.11, c.6 del Regolamento Regionale 22 dicembre 2014, n. 6 “Disciplina dei servizi di noleggio di autobus con conducente”.

Tempistica

Rilascio nulla osta ed autorizzazioni: massimo 30 gg dalla data di presentazione della istanza. Gli uffici di Agenzia svolgono una fase istruttoria in cui viene esaminata e valutata la documentazione inviata. Il procedimento può essere sospeso se dall'esame della documentazione risultasse necessaria un'integrazione.

Per informazioni

Per maggiori informazioni e chiarimenti è possibile rivolgersi agli uffici di Agenzia negli orari di apertura al pubblico (lun. - giov.   9.00-12.00 - 14.30-16.30  /  ven. 9.00 - 12.00), chiedendo di:
Marta Del Dosso tel. 0342 531.625        
Tamara Della Vedova tel. 0342 531.628 

Tariffario

All’atto della prima iscrizione al Registro regionale, la quota annua è: € 100 se l’impresa è dotata di un parco mezzi da 1 a 5 autobus; € 300 se l’impresa è dotata di un parco mezzi da 6 a 20 autobus; € 700 se l’impresa è dotata di un parco mezzi superiore a 20 autobus

All’atto della Scia annuale relativa al permanere dei requisiti, la quota annua è: € 50 se l’impresa è dotata di un parco mezzi da 1 a 5 autobus; € 150 se l’impresa è dotata di un parco mezzi da 6 a 20 autobus; € 350 se l’impresa è dotata di un parco mezzi superiore a 20 autobus.

Il bonifico deve essere effettuato sul conto IBAN IT11 Z056 9611 0000 0000 7842 X82, della Tesoreria Banca Popolare di Sondrio Sede Centrale, Piazza Garibaldi 16 – Sondrio, specificando in causale “iscrizione/permanere requisiti” con anno riferimento e nome della ditta.
L'Agenzia non risponde per errati versamenti e nessun rimborso è dovuto per costi sostenuti e relativi ad istanza presentata.

Normativa di riferimento